Iran: dieci anni di carcere per cittadino americano accusato di spionaggio

16 luglio                     

Un cittadino americano è stato condannato a dieci anni di carcere in Iran con accuse di spionaggio. L'uomo si chiama Xyue Wang è cittadino americano di origini cinesi di 37 anni e ricercatore presso l'Università di Princeton.

Secondo le fonti Wang faceva parte di un progetto di infiltrazione che mirava a raccogliere articoli altamente confidenziali per istituti universitari statunitensi e inglesi tra cui l'Università di Princeton e la Harvard Kennedy School.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha richiesto all'Iran di rilasciare tutti coloro che sono detenuti con accuse "montate".

Fonte: BBC