Affondato barcone carico di migranti in Libia

29 marzo

Lampedusa, 29 marzo - Un barcone è affondato nel Canale di Sicilia, a bordo c’erano 146 migranti. L’unico sopravvissuto per il momento è un ragazzo di 16 anni che ha riferito la notizia all’UNHCR di Lampedusa.

Il ragazzo sostiene di essersi salvato aggrappandosi ad una tanica di benzina dopo che il gommone aveva iniziato ad imbarcare acqua, dopo poche ore dalla partenza da Sabratha, Libia.

L’UNHCR ha sottolineato che la maggior parte dei barconi partono a notte fonda dalle coste libiche e il numero delle persone a bordo supera abbondantemente la capacità delle imbarcazioni.

Fonte: ANSA