Afghanistan: uccisi sei volontari della croce rossa

8 febbraio

AFGHANISTAN – Sei dipendenti del Comitato Internazionale della Croce Rossa (ICRC) sono stati uccisi mentre stavano prestando soccorso nel nord del Paese, recentemente colpito da valanghe. Altri due volontari mancano all’appello. Si sospetta che i responsabili siano i combattenti del sedicente Stato Islamico.

Le operazioni per cercare le due persone scomparse sono già iniziate. Nel frattempo, Rahmatullah Turkistani, capo della polizia di Jowzjan, ha dichiarato che i corpi dei volontari verranno trasferiti nel capoluogo di provincia.

Negli ultimi anni gli attacchi contro i volontari in Afghanistan sono aumentati drasticamente. A gennaio, un operatore spagnolo dell’ ICRC è stato liberato dopo meno di un mese dal suo sequestro. Ad aprile 2015, invece, cinque volontari di Save the Children sono stati trovati morti nella provincia di Uruzgan.

Fonte: Al Jazeera