Yemen: attacco aereo provoca 12 morti

27 Agosto                     

Dubai, 25 agosto - Un attacco aereo ha colpito un edificio nella capitale dello Yemen, Sanaa, provocando la morte di 12 persone tra cui sei minori.

Fra le aree maggiormente colpite, quella di Faj Attan ha versato il più alto tributo di sangue. I soccorritori hanno infatti estratto dalle macerie i corpi di sei bambini. Di questi, tre non avevano ancora compiuto dieci anni.

Fonti locali hanno riferito a Reuters che gli aerei appartenevano alla coalizione saudita che combatte il movimento Houthi. Il suo portavoce ha infatti dichiarato:“le forze aeree saudi-americane sono responsabili dell’ennesima strage fra la popolazione”. 

Gli edifici colpiti si trovavano nelle vicinanze di una base militare: probabilmente il reale obiettivo del raid, dati i numerosi missili terra-aria stoccati al suo interno.

L’ufficio Diritti Umani delle Nazioni Unite ha annunciato l’apertura di un’indagine. Lo scorso mercoledì, infatti, era stato bombardato un hotel nei pressi di Sanaa: 30 i civili uccisi. 

Fonte: Reuters